ASIA/TURCHIA - Una nuova fraternità francescana in Turchia

mercoledì, 6 aprile 2016 dialogo   cultura   islam   francescani  

OFM

Istanbul (Agenzia Fides) - Testimoniare il Vangelo, promuovendo il dialogo ecumenico e interreligioso e il dialogo con la cultura, nella modalità specifiche e sull'esempio di Francesco di Assisi: con questo spirito i Frati minori hanno aperto una nuova fraternità francescana a Smirne (Izmir), nella Turchia centro-occidetale. Come comunicato a Fides dalla Curia generalizia dei Frati minori, l’attuale Ministro generale, Fr. Michael A. Perry, e il suo Definitorio hanno preso la decisione di affiancare alla già esistente fraternità di Istanbul la nuova comunità a Smirne.
Si tratta di fraternità internazionali, composte da frati provenienti da tutto il mondo: fu fra Hermann Schalück, allora Ministro Generale OFM, visitando Bartolomeo I, ad avere nel 1995 l'intuizione di una presenza francescana internazionale. Negli anni successivi fu costituita la prima fraternità per il dialogo ecumenico ed interreligioso a Istanbul. Questa testimonia la forma di vita evangelica promuovendo il dialogo ecumenico ed interreligioso, vivendo la comunione con la Chiesa locale e offrendo un servizio di formazione permanente all’Ordine. Dopo dodici anni, il progetto si è sviluppato ed è nata la seconda fraternità.
"La dimensione di evangelizzazione - spiegano i francescani a Istanbul- si vive in primo luogo nello sviluppo del dialogo ecumenico e interreligioso. Tra le diverse attività annuali, vi sono: la Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani, lo scambio e le visite ai fratelli musulmani nel mese di Ramadan, un corso di formazione permanente sul dialogo ecumenico ed interreligioso, arrivato alla 12a edizione (quella del 2016 si svolgerà a Istanbul dal 13 al 28 ottobre), un incontro di preghiera interreligiosa nello spirito di Assisi, oltre a diverse attività nella Chiesa locale".
Notizie e ragguagli sulla vita e sulle iniziative dei frati francescani in Turchia sono ora disponibili anche nel nuovo sito web http://www.istanbulofm.org. Per una missione che trova spazio nel mondo digitale. (PA) (Agenzia Fides 6/4/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network