AFRICA/LIBIA - A Tripoli “viviamo in attesa, pregando per la pace”

lunedì, 4 aprile 2016 aree di crisi  



Tripoli (Agenzia Fides) - “Viviamo in attesa, come del resto tutta la popolazione della città, pregando come sempre per la pace. È questo il nostro compito nel momento attuale” dicono all’Agenzia Fides fonti della Chiesa da Tripoli, capitale della Libia, dove quattro giorni fa è arrivato il Presidente del Consiglio presidenziale libico, Fayez elSarraj, designato dall'ONU, che dovrà mettersi alla testa di un governo di unità nazionale incaricato di pacificare il Paese.
“Le strade della città continuano ad essere pattugliate da milizie armate, e non è facile districarsi nel gioco delle varie fazioni. In ogni caso la situazione è tranquilla e la popolazione va avanti nella vita di tutti i giorni” concludono le fonti di Fides.
Nel frattempo è stato annunciato che il Consiglio di Stato libico,organismo previsto dagli accordi di riconciliazione nazionale firmati in Marocco sotto l'egida dell'ONU, sarà convocato domani per la sua prima riunione a Tripoli. (L.M.) (Agenzia Fides 4/4/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network