AFRICA/BURUNDI - Bambini indigenti, denutriti, sfollati

lunedì, 21 marzo 2016 povertà  

Facebook

Bujumbura (Agenzia Fides) – I bambini del Burundi, che rappresentano la metà di una popolazione di dieci milioni di persone, vivono nel Paese più indigente del mondo, dove la maggior parte della popolazione sopravvive con meno di 1 dollaro e 25centesimi al giorno. Secondo i dati riportati dall’Indice Globale della Fame, 3 bambini su 5 subiscono ritardi nella crescita. Gli ultimi raccolti sono stati scarsi e i prezzi dei generi alimentari sono aumentati rendendo più difficile alle famiglie poter sfamare i propri figli. Inoltre l’accesso ai servizi di base come la sanità e l’istruzione sono fuori dalla portata di molte persone bisognose. Continua a crescere la violenza all’interno e nei dintorni delle scuole, e da aprile dello scorso anno le condizioni di vita dei minori sono peggiorate drasticamente. Oltre 200 sono stati catturati e imprigionati insieme a delinquenti adulti.
Più di 237 mila burundesi, la metà bambini, sono fuggiti nei Paesi limitrofi. Altri 25 mila sono sfollati interni. I piccoli che continuano a fuggire sono più vulnerabili e corrono rischi maggiori di essere sfruttati, rapiti o sequestrati dai gruppi armati. Migliaia sono quelli feriti e traumatizzati. L’organizzazione Spazi Amici dell’Infanzia stanno aiutando migliaia di piccoli, una quarta parte dei quali mostrano segni di trauma psicologici. Somministra i farmaci necessari per le cure di base nelle comunità più precarie, collabora nella ricostruzione delle scuole distrutte dalle piogge torrenziali che hanno colpito il Paese per assicurare ai bambini una istruzione continua. (AP) (21/3/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network