AFRICA/KENYA - La prosperità del Paese è nelle mani delle donne

sabato, 13 febbraio 2016 donne  

European Commission DG ECHO

Nairobi (Agenzia Fides) - In Kenya la popolazione economicamente attiva è principalmente rurale e femminile, circa il 60% sono donne. Per far si che il Paese cresca, la sfida più importante da affrontare è il rafforzamento della figura femminile. Tuttavia, nonostante la donna sia capo famiglia in un nucleo su tre, nel Paese, secondo una inchiesta del 2014, risulta ancora un alto grado di violenza contro questa fascia della popolazione. Quattro su 10, nella fascia di età tra 15 e 49 anni, hanno subito aggressioni fisiche da parte di familiari. Inoltre, a causa delle gravi discriminazioni di genere che ancora sussistono nel Paese, le bambine vengono allontanate dalle scuole e le donne dal mercato del lavoro, spesso costrette con la violenza. La metà delle keniote hanno solo una educazione primaria, un ostacolo per la loro partecipazione all’attività socio-economica.
(AP) (13/2/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network