EUROPA/GRECIA - Si terrà a Creta il Concilio panortodosso

venerdì, 29 gennaio 2016 ecumenismo  

pravoslavie.ru

Chambésy (Agenzia Fides) – Si terrà dal 16 al 27 giugno presso l’Accademia ortodossa dell’isola greca di Creta, il «Santo e grande Concilio» panortodosso. Lo hanno deciso i primati delle Chiese ortodosse autocefale riunitisi dal 21 al 28 gennaio presso il Centro ortodosso di Chambésy (Ginevra) su invito del Patriarca ecumenico Bartolomeo. Nel comunicato finale della sinassi vengono elencati i temi, approvati ufficialmente, che faranno parte dell’agenda del sinodo. Tra di essi, oltre alla “missione della Chiesa ortodossa nel mondo contemporaneo”, figura anche la questione delle relazioni della Chiesa ortodossa con le altre Chiese cristiane.
A Chambésy, i Primati delle Chiese ortodosse hanno anche approvato la partecipazione di osservatori non ortodossi durante le sessioni di apertura e di chiusura del Santo e Grande Concilio.
L’incontro di Chambesy era stato convocato per definire i testi che saranno all’ordine del giorno del sinodo panortodosso, che si sarebbe dovuto tenere a Istanbul, e che ha visto spostare la sua sede soprattutto a causa delle tensioni internazionali tra Turchia e Russia, che avrebbero messo a rischio la presenza all'assise dei rappresentanti del Patriarcato di Mosca. Creta, isola sotto la giurisdizione del patriarcato di Costantinopoli, è stata scelta come nuova sede perché offre condizioni logistiche più favorevoli e per aver già ospitato conferenze teologiche.
Nel comunicato finale della sinassi, pervenuto all'Agenzia Fides, i Primati delle Chiese ortodosse hanno anche espresso il loro sostegno per i cristiani perseguitati nel Vicino oriente e la loro costante preoccupazione per i due Metropoliti di Aleppo – il greco ortodosso Boulos Yazigi e il siro ortodosso Mar Gregorios Yohanna Ibrahim – rapiti nell'aprile 2013. (GV) (Agenzia Fides 29/1/2016).


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network