ASIA/FILIPPINE - Giustizia e unità, i frutti dell’Eucarestia

lunedì, 25 gennaio 2016

Cebu City (Agenzia Fides) – L'Eucaristia ha una potente dimensione sociale e richiede una “lotta contro la povertà e la crudeltà”: lo ha detto il Card. Charles Maung Bo, Arcivescovo di Yangon, in Myanmar, inviato come rappresentante del Santo Padre al 51° Congresso Eucaristico Internazionale (IEC), in corso dal 24 al 31 gennaio a Cebu City, nelle Filippine centrali.
Come riferito a Fides, il Card. Bo ha descritto la malnutrizione diffusa e la fame nel mondo come “genocidio di massa”, e ha legato l'Eucaristia alla giustizia, ricordando “ un mondo che produce più armi, mentre più di mezzo miliardo di persone non hanno cibo a sufficienza”. “L'Eucaristia è un faro per la dignità umana e per i poveri. Nessun'altra religione eleva i poveri a questo livello” ha rimarcato il Cardinale.
La settimana eucaristica di Cebu, dal titolo “Cristo in voi, la nostra speranza di gloria”, prevede una affluenza di 12.000 partecipanti alle diverse giornate e celebrazioni, proprio mentre è in corso nel paese la campagna elettorale per le elezioni generali di maggio prossimo. “I politici sono invitati a partecipare al 51° Congresso Eucaristico Internazionale qui, ma solo come pellegrini. Questa non è l’occasione per propaganda elettorale” ha detto Mons. Joseph Tan, Segretario esecutivo dell’Ufficio Comunicazione del Congresso.
“La Chiesa cattolica è una Chiesa per tutti gli uomini” ha spiegato il teologo p. Gerard Francisco P. Timoner, OP, Provinciale dei Domenicani nelle Filippine. “Si tratta di una manifestazione della universalità della Chiesa, e di come l'Eucaristia realmente ci unisce in modo molto concreto” ha aggiunto. P. Timoner ha sottolineato che “la grazia dell'Eucaristia viene ostacolata quando c'è divisione, nelle fratture che attraversano le famiglie, le comunità e la società”, e il Sacramento “dona nuova grazia per ritrovare e vivere l’unità”. (PA) (Agenzia Fides 25/1/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network