VATICANO - Comunicato della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli

mercoledì, 11 novembre 2015 congregazione per l'evangelizzazione dei popoli  
Palazzo Propaganda Fide

Palazzo Propaganda Fide

Città del Vaticano (Agenzia Fides) – La Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, detta anche di “Propaganda Fide”, aderisce pienamente alla linea di pensiero, di indirizzo e di cuore del Santo Padre Francesco in ordine alla vita e alla riforma della Curia Romana; inoltre, è impegnata ad assecondare i fini istituzionali previsti dalla Costituzione Apostolica “Pastor Bonus”, come pure è impegnata a rispettare la volontà dei donatori che nel corso degli anni hanno voluto contribuire all’Opera Missionaria. Pertanto, accoglie tutte le riforme amministrative previste dalla Segreteria per l’Economia e sottopone alla medesima tutti i bilanci preventivi e consuntivi del Dicastero.
Risultano quindi inaccettabili certe insinuazioni fatte da parte di alcuni media che diffondono notizie non rispondenti al vero. E’ stato scritto, ad esempio, che la Congregazione dia in affitto immobili di lusso a prezzi di favore e addirittura che si ospiti una sauna o che sia proprietaria dell’Hotel Priscilla.
La totalità degli immobili di proprietà della Congregazione, donati per le Missioni, sono affittati a prezzo di mercato; non mancano eccezioni per motivi di situazioni di indigenza. Detti immobili vengono concessi in locazione nel rispetto della legislazione italiana vigente, alla cui osservanza sono tenute sia la Congregazione proprietaria, sia il soggetto conduttore.
Il reddito derivante dalla locazione di detti immobili, su cui vengono regolarmente pagate le imposte in Italia (nel 2014 il Dicastero ha versato per IMU euro 2.169.200, solo per Roma Capitale), è destinato principalmente al mantenimento della Congregazione, della Pontificia Università Urbaniana, del Pontificio Collegio Urbano, di Istituzioni missionarie e di giovani Chiese dei territori di missione.
Propaganda Fide è grata ai benefattori che, con il proprio aiuto, consentono di provvedere all'annuncio del Vangelo e al sostegno di innumerevoli iniziative educative, sociali e sanitarie dei Paesi più poveri.
Si precisa che qualora dovesse ripetersi la divulgazione di notizie non veritiere o tendenziose, questa Congregazione sarà costretta a tutelare la propria immagine nelle sedi opportune. (Agenzia Fides 11/11/2015)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network