EUROPA/SPAGNA - “Adesso non è possibile fermarci”: campagna contro la mortalità infantile

giovedì, 9 ottobre 2014

Madrid (Agenzia Fides) - Ogni giorno nel mondo muoiono 17 mila bambini per malattie facilmente prevenibili con vaccinazioni, acqua potabile, alimentazione adeguata o semplici zanzariere. Per far fronte a questa emergenza, la Commissione andalusa dell’Unicef ha lanciato la campagna contro la mortalità infantile: “Adesso non è possibile fermarci”. Nonostante rispetto agli anni ’90 la mortalità dei piccoli con meno di 5 anni sia calata da 12,7 milioni a 6,3, ne continuano a morire 17 mila al giorno. La campagna si focalizza su malattie come polmonite, diarrea o malaria facilmente prevenibili con un vaccino, una zanzariera o l’accesso all’acqua potabile. Infatti con le campagne di vaccinazione vengono evitati ogni anno 2/3 milioni di decessi per difterite, tetano, pertosse e morbillo. L’uso di zanzariere previene il 20% delle mortalità infantili causate dalla malaria. L’accesso all’acqua potabile evita malattie come la diarrea che causa 567 mila morti con meno di 5 anni di età ogni anno. Un altro dei fattori fondamentali che più incidono sui decessi dei minori per denutrizione è la carenza di generi alimentari. (AP) (9/10/2014 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network