OCEANIA/AUSTRALIA - Nuovo periodico nella Chiesa cattolica australiana: nasce “The Tasmanian Catholic”

giovedì, 31 marzo 2005

Hobart (Agenzia Fides) - E’ nato il giorno di Pasqua nella comunità cattolica di Tasmania, l’isola australiana poco a Sud del continente, il nuovo periodico “The Tasmanian Catholic”, che sostituisce il vecchio giornale “The Standard”. La nuova rivista, che sarà stampata e distribuita con una tiratura di 10.000 e con periodicità quadrimestrale, servirà a “fare comunità”, affermano gli addetti ai lavori. “Il nostro scopo è realizzare una pubblicazione di qualità che parta dalla comunità cattolica di Tasmania per raggiungere l’intera comunità civile dell’isola e che possa destare l’interesse raccogliendo storie, esperienze, commenti su questioni sociali e religiose, vicine alla vita e ai problemi della gente”, ha spiegato il Peter Cusick , della diocesi di Hobart, che ne curerà l’amministrazione. Destinatari del periodico saranno soprattutto parrocchie, scuole, organizzazioni sociali, associazioni, centri culturali, cattolici e non.
Mons. Adrian Doyle, Arcivescovo di Hobart, ha spiegato che il giornale “riflette il dinamismo e la vitalità della Chiesa in Tasmania e nel contempo cercherà di offrire formazione e informazione al pubblico”. Sull’isola di Tasmania la Chiesa cattolica costituisce l’organizzazione non governativa con il maggior numero di personale impiegato: per attività e servizi, in scuole, centri sociali, ospedali, case di risposo per anziani, lavorano oltre 3.500 persone.
(PA) (Agenzia Fides 31/3/2005 righe 16 parole 169)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network