http://www.fides.org

News

2014-08-02

AMERICA/CILE - Problemi di natura personale e sociale portano 12.255 persone a vivere senza fissa dimora

Santiago (Agenzia Fides) – Nel “Secondo Censimento Nazionale delle Persone Senza Fissa Dimora” del Ministero dello Sviluppo Sociale (MDS), risulta che circa 12.255 persone vivono per le strade del Cile. Del totale degli indigenti, 10.185 sono uomini, l’84% e 2.070 donne, il 16%. In media vivono in queste condizioni da 5,8 anni, in un Paese con una popolazione superiore ai 17 milioni di abitanti, e rappresentano meno dell’1% del totale. Secondo alcuni esperti, le situazioni per le quali arrivano a vivere per le strade sono di natura personale e sociale. Nel primo caso i soggetti entrano in una crisi innescata da difficoltà nell’ambito familiare, consumo di droghe o alcol, perdita di qualche persona cara o problemi di salute. Nel secondo, quando viene a mancare il sostegno dello Stato nei momenti di crisi. Secondo il Rapporto, il 68,3% delle persone indigenti ha un lavoro. La maggior parte ha lavorato sia periodicamente che a tempo pieno, alcuni potrebbero anche non vivere in condizioni di povertà estrema o possono comunque uscire dalla soglia di povertà materiale nella quale vivono. Dormono per la strada o in luoghi precari, pochi negli alberghi; inoltre hanno un basso tasso di scolarizzazione. Solo il 5,2% di loro hanno frequentato gli studi superiori, il 16,9% la scuola media e il 14,5% quella di base. (AP) (2/8/2014 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network