http://www.fides.org

News

2014-04-26

AFRICA/KENYA - Sequestro record di eroina al largo di Mombasa

Nairobi (Agenzia Fides) - Il sequestro di una tonnellata di eroina al largo delle coste del Kenya da parte di un’unità militare della Marina australiana è un ulteriore conferma dell’incremento del traffico di droga che transita per l’Africa orientale. Se l’Africa occidentale è utilizzata dai narcotrafficanti latino-americani come sponda per trasportare la cocaina in Europa e in America settentrionale, le organizzazioni criminali asiatiche fanno infatti transitare carichi di eroina afgana lungo le coste dell’Africa orientale verso gli stessi mercati.
Il 23 aprile la fregata Darwin della marina australiana ha intercettato un dhow (o sambuco, una tradizionale imbarcazione a vela triangolare) a 27 miglia nautiche dal porto keniano di Mombasa. Il carico di eroina (1.023 kg per un valore stimato di 170 milioni di euro) era nascosto in sacchi di cemento.
Sempre ad aprile, una fregata canadese (che come quella australiana è impegnata nelle operazioni anti pirateria e antiterrorismo nell’area) aveva sequestrato 130 kg di eroina trasportati da un dhow intercettato a 100 miglia nautiche dal Zanzibar (Tanzania). Sempre una nave militare canadese lo scorso anno aveva sequestrato 500 kg di eroina in un dhow a 300 miglia nautiche da Zanzibar.
Secondo l’UNODC (Ufficio ONU sulle droghe e la criminalità) negli ultimi anni sono aumentati i sequestri di sostanze stupefacenti nei porti e negli aeroporti dei Paesi dell’Africa Orientale.
Una recente inchiesta giornalistica ha infine messo in evidenza come il Mozambico rischia di diventare un importante snodo del traffico internazionale di droga (eroina, hashish, mandrax e anche cocaina) diretta in Sudafrica o in Europa e in Nord America. (L.M.) (Agenzia Fides 26/4/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network