http://www.fides.org

News

2014-02-12

AFRICA/SUD SUDAN- Nuovo round dei colloqui di pace per il Sud Sudan

Juba (Agenzia Fides) - Avviato ieri, 11 febbraio, nella capitale etiopica, Addis Abeba, il secondo turno dei colloqui di pace tra le due fazioni rivali dell’SPLM (Movimento di Liberazione del Popolo Sudanese, il partito di governo), rispettivamente capeggiate dal Presidente Salva Kiir e dall’ex Vice Presidente Riek Machar, che hanno sprofondato il Sud Sudan nella più grave crisi dalla sua indipendenza.
All’apertura dei colloqui, il Primo Ministro dell’Etiopia, Hailemariam Desalegn, ha lanciato un appello ai leader sud sudanesi perché si impegnino concretamente a trovare un accordo prima che il Sud Sudan diventi il centro di un conflitto regionale, con il coinvolgimento degli altri Stati dell’area. In precedenza il Premier etiopico, che è Presidente dall’IGAD, l’organizzazione regionale degli Stati dell’Africa Orientale incarica della mediazione, aveva criticato l’intervento dei militari ugandesi a fianco delle truppe governative contro i ribelli di Machar.
Il rappresentante della South Sudan Council of Churches (l’organizzazione che raggruppa le principali confessioni cristiane del Paese) ha sottolineato l’urgenza di trovare una soluzione al conflitto: “Siamo stanchi della guerra” ha affermato. Il Sud Sudan è divenuto indipendente nel 2011, dopo un lungo processo al termine di un conflitto ventennale con il governo di Khartoum. (L.M.) (Agenzia Fides 12/2/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network