http://www.fides.org

News

2014-01-09

AFRICA/ZAMBIA - A 50 anni dall’indipendenza è urgente una Costituzione incentrata sulla sovranità popolare

Lusaka (Agenzia Fides)- Una classe politica “egocentrica” ha minato lo sviluppo dello Zambia. È questo il duro atto di accusa lanciato dall’Oasis Forum, in un messaggio inviato all’Agenzia Fides per i 50 anni di indipendenza del Paese (1964).
Oasis Forum è un’associazione per i diritti civili alla quale partecipano le principali confessioni cristiane dello Zambia (Zambia Episcopal Conference, Christian Council of Zambia, Evangelical Fellowship of Zambia).
“I politici devono capire lucidamente che la popolazione dello Zambia è più che consapevole del potere che possiede per cambiare il proprio destino” avverte il messaggio. “L’arroganza e l’atteggiamento di chi pensa di sapere tutto portano alla caduta dei regimi. Di conseguenza i politici al potere (e anche quelli all’opposizione) devono tenere bene a mente che gli zambiani mai permetteranno loro di prenderli in giro e di non aspettarsi un risultato positivo il giorno delle elezioni”.
Oasis Forum, che si è opposta a lungo alla revisione costituzionale che prevede la possibilità per il Presidente in carica di concorrere per un terzo mandato, sottolinea inoltre che “è inaccettabile che i diversi regimi che si sono succeduti al potere abbiano progettato dei processi di revisione della Carta Costituzionale volti deliberatamente ad impedire una Costituzione incentrata sulla sovranità popolare”.
Il messaggio invita la popolazione a non farsi intimidire: “Le dittature prosperano sull’intimidazione nella speranza che il popolo rimanga quieto e non reclami i propri diritti. Ricordate sempre che il male prevale quando i buoni rimangono mansueti”. Per questo motivo le tre Chiese che fanno parte del Forum ogni domenica dedicheranno alcuni minuti di riflessione sull’urgenza della riforma della Costituzione. (L.M.) (Agenzia Fides 9/1/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network