http://www.fides.org

News

2013-10-31

AMERICA/PANAMA - Sacerdote ucciso in pieno giorno davanti alla casa del Vescovo

Colon (Agenzia Fides) – La comunità cattolica di Colon (Panama) è costernata per la morte del sacerdote Anibal Gomez (67 anni), di origine spagnola, il cui corpo è stato trovato intorno alle ore 13 (ora locale) di ieri, 30 ottobre, all'ingresso dell’abitazione del Vescovo emerito della diocesi di Colón-Kuna Yala, Sua Ecc. Mons. Carlos María Ariz Bolea, C.M.F., che non era in casa. Secondo fonti locali dell’Agenzia Fides, si presume che il motivo dell’assassinio sia stato la rapina, in quanto il sacerdote aveva dei lividi, era stato legato ed è morto a causa di una grande ferita di arma da taglio.
L'episodio criminale si è verificato nella zona Davis di Colon, una città considerata particolarmente violenta a causa della delinquenza dilagante. Padre Anibal Gomez era il parroco nella parrocchia Maria Madre di Dio, che si trova nel quartiere José Denominatore Bazan, già Forte Davis. Un sacerdote della zona, padre Teofilo Rodriguez, ha riferito alla stampa locale: "Siamo preoccupati per il livello di violenza a cui stiamo arrivando, vediamo come è stato picchiato a sangue un uomo di Dio. Lo abbiamo trovato con numerose ferite sul corpo e il volto praticamente sfigurato dai colpi".
L'Arcivescovo di Panama, Sua Ecc. Mons. José Domingo Ulloa Mendieta, O.S.A., ha espresso il suo grande dolore per la morte del sacerdote e la preoccupazione per tali atti di violenza: "E' successo in pieno giorno, tutti dobbiamo riflettere e tutti dobbiamo collaborare per fermare la violenza e gli omicidi che stanno avvenendo". (CE) (Agenzia Fides, 31/10/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network