http://www.fides.org

News

2013-09-19

ASIA/IRAN - Anche due donne cristiane tra i prigionieri liberati

Teheran (Agenzia Fides) - Nella lista di prigionieri rilasciati in Iran tra martedì 17 e mercoledì 18 settembre figurano anche i nomi di due donne cristiane, Mitra Rahmati e Maryam Jalili. Ne da notizia l'organizzazione Middle East Concern, ricordando che ambedue le cristiane, provenienti da famiglie musulmane, erano state arrestate per la prima volta il 24 dicembre 2009 insieme a altri 13 battezzati mentre si apprestavano a celebrare il Natale in una casa privata a Pakdasht, nei dintorni di Teheran. Come riferisce la nota pervenuta a Fides, dopo essere state temporaneamente rilasciate, Mitra e Maryam avevano subìto un altro arresto nella primavera del 2011, con successiva condanna a due anni e mezzo di detenzione per “appartenenza a organizzazione illegale”. Attualmente erano detenute nella prigione di Evin.
Sono almeno 11 i detenuti per reati politici e d'opinione liberati in Iran negli ultimi giorni. Tra loro ci sono anche noti oppositori politici e attivisti delle campagne a difesa dei diritti civili come l'avvocatessa Nasrin Sotoudeh e Moshen Aminzadeh, già viceministro degli Esteri sotto l'ex presidente riformista Khatami. La loro liberazione è avvenuta mentre il nuovo Presidente iraniano Hassan Rohani si appresta a intervenire a New York all'Assemblea generale dell'Onu. (GV) (Agenzia Fides 19/9/2013).

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network