http://www.fides.org

News

2013-09-12

AFRICA/SUDAN -Denunciati nuovi bombardamenti sudanesi nei Monti Nuba e nel Sud Sudan

Khartoum (Agenzia Fides)- L’aeronautica sudanese continua a bombardare i villaggi sui Monti Nuba nonostante la dichiarazione di cessate il fuoco proclamata dal governo di Khartoum. Lo denuncia un portavoce del SPLM-N (Movimento di Liberazione del Popolo Sudanese-Nord).
Secondo quanto riporta il Sudan Catholic Radio Network (che però sostienedi non potere confermare la notizia) l’SPLM-N afferma che un cacciabombardiere MIG sudanese ha sganciato quattro bombe sul villaggio di Umserdiba e altre due su quello di Genesia, distruggendo alcune colture.
Un Antonov da trasporto convertito in rudimentale bombardiere avrebbe poi sganciato otto bombe sui villaggi di Hejerat e Habab.
Le Montagne Nuba si trovano nel Sud Kordofan, al confine tra Sudan e Sud Sudan, dove dal 2011 è in corso un conflitto tra l’esercito di Khartoum e l’SPLM-N.
Dall’analisi di foto satellitari ottenute dal Progetto Enought, appare che l’aviazione sudanese ha condotto un raid nei pressi del villaggio di Jau nello Stato sud-sudanese di Unity. Il bombardamento sarebbe avvenuto a pochi giorni dagli accordi raggiunti il 3 settembre tra il Presidente sudanese Omar Al-Bashir e il suo omologo sud-sudanese Salva Kiir, volti a mettere fine al lungo contenzioso sulle esportazioni di petrolio sud-sudanese attraverso le strutture controllate da Khartoum. (L.M.) (Agenzia Fides 12/9/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network