http://www.fides.org

News

2013-07-02

VATICANO - Il Cardinale Filoni incontra i fedeli del Centrafrica

Roma (Agenzia Fides)- Sua Eminenza il Cardinale Fernando Filoni, Prefetto della CEP, ha ricevuto questa mattina, alle ore 11.00, l’Arcivescovo di Bangui, S.E. Mons. Dieudonné Nzapalainga, accompagnato da un gruppo di una ventina di fedeli della medesima Circoscrizione Ecclesiastica, giunti a Roma in occasione dell’imposizione del pallio al citato Presule, avvenuta per mano del Santo Padre Francesco sabato 29 giugno nella Basilica Vaticana, nella Solennità dei SS. Apostoli Pietro e Paolo.
Come riferito a Fides, dopo un colloquio in privato con l’Ecc.mo Arcivescovo, il Cardinale Prefetto ha ricevuto il gruppo dei fedeli, a cui ha rivolto una parola di incoraggiamento per la situazione difficile che sta attraversando la Chiesa nella Rep. Centroafricana dopo la caduta del regime Bozizé, assicurando la vicinanza spirituale e la solidarietà della CEP all’intero popolo centroafricano, ed esprimendo auspici di un futuro di pace duratura.
Ricordando il suo viaggio del luglio 2012 nella Rep. Centroafricana, nel corso del quale furono consacrati 4 Vescovi, tra cui l’Arcivescovo di Bangui, il Cardinale Prefetto ha ribadito che la Chiesa della Rep. Centroafricana sta al centro dell’attenzione della CEP e che intende continuare a sostenerne nella sua crescita e nel rinnovamento intrapresi.
A nome dei fedeli, il Sig. Godefroy Mokamanede ha ringraziato il Santo Padre Francesco per la preghiera e il pensiero in favore della Rep. Centroafricana durante la preghiera dell’Angelus di sabato 29 giugno. Egli ha anche espresso gratitudine al Card. Prefetto per l’udienza loro concessa. Nel suo discorso, ha inteso dare voce al grido del popolo Centroafricano, che sta vivendo un vero dramma sociale, politico e religioso di fronte all’indifferenza della Comunità Internazionale, preoccupata da altri interessi.
Rivolgendosi ancora ai fedeli presenti, il Cardinale Prefetto li ha assicurati che non sono soli. La Chiesa intera è con loro. Li ha poi esortati ad essere sempre artefici di pace e costruttori di giustizia. Alla fine, il Prefetto ha consegnato a tutti il rosario del Santo Padre, chiedendo loro di pregare Nostra Signora d’Africa, e di portare la benedizione del Papa e la sua a tutti i fedeli, che spera di rivedere in futuro. (Agenzia Fides 2/7/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network