http://www.fides.org

News

2013-04-04

ASIA/INDIA - Funerali in Kerala per il sacerdote ucciso a Bangalore

Bangalore (Agenzia Fides) – Si svolgeranno l’8 aprile i funerali di p. p. Kochupuryil J. Thomas, Rettore del Seminario Maggiore di Bangalore, assassinato da ignoti nella notte fra il 31 marzo e il 1° aprile scorso. Le esequie e la sepoltura si terranno a Ettumanoor, nei pressi di Kottayam, diocesi di Ootacamund, in Kerala, dove p. Thomas è nato e dove risiede la sua famiglia.
Dopo l’autopsia, la salma è partita da Bangalore (stato di Karnataka) per il Kerala. Prima di lasciare la città, l’Arcivescovo di Bangalore, Bernard Moras ha celebrato una solenne Messa da requiem, in cui centinaia di sacerdoti e religiosi e migliaia di fedeli laici presenti hanno dato l’addio al caro p. Thomas, che ha servito la comunità di Bangalore per circa 30 anni.
L’Arcivescovo Moras ha letto numerosi messaggi di condoglianze, fra i quali quello del Nunzio Apostolico in India, l'Arcivescovo Salavatore Pennacchio e quello del Presidente della Conferenza Episcopale dell’India, il Card. Oswald Gracias. Nel commovente elogio funebre, ha ricordato il Rettore come “sacerdote molto pio, pacato e umano, uno studioso di alto livello, animato da arguzia e saggezza e sincerità”. “Aveva uno spirito indomito di lavoro, studio, preghiera e servizio”, ha detto, notando la grave perdita per la sua diocesi. L'Arcivescovo ha chiesto a tutti di pregare per la sua anima, e perché il Signore dia consolazione e forza ai membri della famiglia.
Come riferisce all’Agenzia Fides p. Faustine Lobo, Direttore delle Pontificie Opere Missionarie in India, la situazione nel Seminario è attualmente tranquilla, anche se nella comunità c’è profondo shock. P. Kochupuryil J. Thomas, 65 anni, Rettore del Seminario Maggiore “San Pietro” a Bangalore, è stato ucciso all'interno dei locali del Seminario nelle prime ore della mattina del 1° aprile. L’uomo è stato malmenato fino alla morte. Le ragioni dell’omicidio restano ignote. La polizia ha formato cinque squadre investigative che hanno avviato indagini in diverse direzioni. (PA) (Agenzia Fides 4/4/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network