http://www.fides.org

Asia

2013-02-22

ASIA/CINA - Morto un Vescovo che amava i giovani

Zhoucun (Agenzia Fides) – L’8 febbraio corrente è deceduto S.E. Mons. Giuseppe Ma Xuesheng, Vescovo della diocesi di Zhoucun (Chowtsun), nella provincia di Shandong (Cina Continentale).
Il Presule aveva quasi 90 anni. Era nato il 16 settembre 1923, nel distretto di Zouping (Shandong). A sedici anni cominciò il suo percorso vocazionale nel seminario minore. Completata la formazione filosofica e teologica presso i seminari di Hankou, Macao e Pechino, fu ordinato sacerdote il 3 aprile 1957. Fino al 1966, per la pressione politica del Governo sulla Chiesa, dovette alternare il suo ministero pastorale con il lavoro manuale di cuoco. Nel 1966, con l’inizio della Rivoluzione Culturale, fu costretto a lavorare come contadino, fino al 1980. Nel 1988 fu ordinato Vescovo Coadiutore della diocesi di Zhoucun, di cui divenne Vescovo Diocesano nel 1997.
Mons. Ma era comprensivo verso i giovani e sempre si consultava prima di prendere qualsiasi decisione. La diocesi di Zhoucun, situata nella parte centrale dello Shandong, conta ora circa 18.000 fedeli, 65 chiese, una ventina di sacerdoti e alcune suore. L’attuale situazione della Diocesi è merito dell’impegno, della fede e del sostegno del Presule.
Nel 2009, completata la procedura per la nomina del Vescovo Coadiutore, Mons. Ma soffrì di una paralisi cerebrale che non gli permise di partecipare all’ordinazione del suo successore, S.E. Mons. Giuseppe Yang Yongqiang, consacrato il 15 novembre 2010.
I funerali di Mons. Ma sono stati celebrati il 18 febbraio nella chiesa di Zibo. Il Presule è tornato alla casa del Padre pochi giorni dopo la scomparsa del centenario Mons. Liu Jingshan di Yinchuan (Ningxia). Il sacrificio e la dedizione di questa generazione di Vescovi restano un segno di amore a Cristo e al popolo cinese. (Agenzia Fides 22/2/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network