http://www.fides.org

Africa

2013-02-15

AFRICA/KENYA - “Le elezioni non ci devono mai più dividere” afferma Mons. Okoth

Nairobi (Agenzia Fides)- “L’intera leadership della Chiesa cattolica adotterà un atteggiamento non di parte nelle prossime elezioni perché come Chiesa siamo interessati all’unità di tutti i keniani”. Lo ha dichiarato Sua Ecc. Mons. Zacchaeus Okoth, Arcivescovo di Kisumu e Presidente della Commissione Episcopale “Giustizia e Pace”, nel lanciare la campagna quaresimale “Un Kenya unito e pacifico- il cambiamento che voglio vedere”, a meno di un mese dalle elezioni parlamentari e presidenziali.
Secondo quanto riporta l’Agenzia CISA di Nairobi, Mons. Okoth, ha lanciato un appello ai politici perché instillino nei keniani la necessità di elezioni pacifiche. L’appello è reso necessario dalle violenze post-elettorali scoppiate a fine dicembre 2007 e durate alcuni mesi che portarono alla morte di migliaia di persone. “Non fate sanguinare il Kenya. Il Kenya è più grande di qualsiasi ambizione personale. Dobbiamo cercare di costruire un Kenya pacifico e unito. Le elezioni non ci devono mai più dividere” ha sottolineato l’Arcivescovo.
“Per ottenere l’unità nazionale, come keniani dobbiamo accettare, apprezzare e rispettare le differenze sociali, culturali e religiose a livello individuale, di gruppo e di popolazioni” ha concluso Mons. Okoth. (L.M.) (Agenzia Fides 15/2/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network