http://www.fides.org

Asia

2013-01-31

ASIA/TAIWAN - “Un inverno caldo”: Capodanno cinese pieno di amore anche per le persone più vulnerabili

Tai Pei (Agenzia Fides) – Il 10 febbraio si celebrerà il Capodanno cinese. Attraverso la campagna di solidarietà “Un Inverno Caldo”, promossa dalla Fondazione delle Opere Caritative Sociali delle suore di Nostra Signora della Cina, in collaborazione con l’Ospedale S.Martino, a Chayi, la comunità cattolica di Taiwan si è mobilitata perché tutti i malati, le persone anziane e sole, le famiglie disagiate e bisognose dell’isola possano trascorrere questa festa circondati dall’amore. Secondo quanto riferito all’Agenzia Fides dal Catholic Weekly dell’arcidiocesi di Tai Pei, la Fondazione si è impegnata in una raccolta di fondi per offrire 4000 pasti a questa fascia più vulnerabile della popolazione. Dalla mattina del 7 febbraio 43 assistenti sociali, 200 volontari e più di 100 macchine si muoveranno per portare i pasti preparati da chef di alberghi a 5 stelle per offrire anche ai meno abbienti l’opportunità di assaggiare alta cucina. La casa della Fondazione, che ospita gli anziani colpiti da Alzheimer, ha anticipato il cenone di Capodanno al 19 gennaio per consentire ai familiari ospiti di stare insieme. Anche l’ospedale cattolico San Martino, che accoglie i malati con disturbi mentali, ha organizzato diverse iniziative per i pazienti coinvolgendoli nei preparativi. Secondo il primario del dipartimento di psichiatria, “per questi malati, il sostegno familiare e sociale sono fondamentali. La festa li aiuta soprattutto a riprendere autostima e fiducia in se stessi”.
(NZ) (Agenzia Fides 2013/01/31)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network