ASIA/TAIWAN - Incontro annuale dei sacerdoti di Taiwan, “perché tutti siano una sola cosa”

lunedì, 12 novembre 2012

Hsin Chu (Agenzia Fides) – “Perché tutti siano una sola cosa” (Gv 17, 21) è stato il tema principale dell’Incontro annuale dei sacerdoti di Taiwan, svoltosi dal 29 al 31 ottobre nella diocesi di Hsin Chu, in collaborazione con il Seminario Maggiore Regionale di Taiwan. Secondo le informazioni pervenute all’Agenzia Fides, i sacerdoti provenuti dalle 7 diocesi dell’isola hanno vissuto insieme momenti di intensa spiritualità, attraverso il pellegrinaggio e la direzione spirituale. Hanno anche condiviso il cammino della loro vocazione, le sfide, le difficoltà, la pastorale, la vita comunitaria, per avere “una fede sana e una sana vita interiore”. Durante il pellegrinaggio hanno ammirato le meraviglie della creazione del Signore. Dopo tre giorni di condivisione e di scambio comunitario concentrato sull’unità, i sacerdoti partecipanti hanno detto di aver avvertito “una ricarica interiore e spirituale”, “un forte rinnovamento sprituale” che favoriscono “il nostro lavoro pastorale e di evangelizzazione”.
Secondo le statistiche della Conferenza Episcopale Regionale di Taiwan del 2010, la Chiesa di Taiwan conta 239.565 fedeli, 8 Vescovi e 8 Vescovi emeriti, 257 sacerdoti diocesani, 407 sacerdoti religiosi (301 cinesi e 363 stranieri), 80 fratelli religiosi non sacerdoti (32 cinesi e 48 stranieri), 2 Seminari maggiori con 27 seminaristi.(NZ) (Agenzia Fides 2012/11/12)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network