http://www.fides.org

Africa

2012-11-06

AFRICA/SOMALIA - Migliaia di sfollati, abitazioni distrutte e capi di bestiame annegati: il Somaliland sommerso dalle piogge

Hargeisa (Agenzia Fides) – Le piogge torrenziali che si sono abbattute nelle ultime settimane stanno costringendo migliaia di persone delle regioni mediorientali del Somaliland ad abbandonare le proprie case. Più di 4 mila famiglie di 9 villaggi della regione di Togdheer sfollate la scorsa settimana hanno urgente bisogno di aiuto. Le inondazioni hanno travolto anche i generi alimentari dei negozi dei distretti di Qori-Lugud e di aree come Daba-Qabad, Tallo Buuro, Bali-Alanle e Gubato. Annegati circa 9 mila capi di bestiame. Il presidente del Somaliland's Environment Research and Disaster Preparedness and Management Authority, ha riferito di 600 famiglie sfollate nelle regioni del Sahil e Togdheer. A Berbera, capitale del Sahil, sono crollati alcuni vecchi edifici oltre alle tradizionali capanne somale. La Red Crescent Society del Madagascar ha distribuito le tende disponibili. A Qori-Lugud, in seguito alla rottura di una diga, sono andate distrutte la maggior parte delle abitazioni e le acque hanno superato i 2 metri sopra il livello del suolo. Circa 2.800 persone hanno bisogno di riparo, cibo e altri generi di prima necessità. Secondo fonti locali si tratta delle più pesanti piogge torrenziali registrate negli ultimi 12 anni e si temono eventuali focolai di malattie trasmesse dall’acqua. I servizi igienici sono andati distrutti e c’è il rischio di epidemie di colera. Gli sfollati hanno bisogno di acqua pulita, pompe per il drenaggio, teli di plastica, utensili, coperte e generi alimentari, si legge in una nota diffusa dal presidente della ong locale Taakul Somaliland Community. (AP) (6/11/2012 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network