ASIA/TAIWAN - Usanze matrimoniali delle comunità indigene e teologia cattolica: Congresso pastorale a Taiwan

mercoledì, 24 ottobre 2012

Tai Pei (Agenzia Fides) – “Il costume matrimoniale e la pastorale cattolica” è il tema del 7° Congresso pastorale delle popolazioni indigene di Taiwan che si terrà dal 7 al 9 novembre. L’invito alla partecipazione, rivolto a tutta la comunità, è firmato da Sua Ecc. Mons. J. B. Lee, Vescovo di Hsinchu e Presidente del Gruppo di evangelizzazione della famiglia, e da Sua Ecc. Mons. J. B. Tseng Chien-Tsi, anch’egli indigeno, Vescovo ausiliare della diocesi di Hwa Lien e Presidente della Commissione per l’Apostolato degli aborigeni. Nel testo di presentazione dell’iniziativa, pervenuto all’Agenzia Fides, si legge: “negli ultimi anni il tasso delle convivenze, dei divorzi e degli aborti è sempre più alto, arrivando perfino a negare il valore del matrimonio e della famiglia, causando tantissimi problemi sociali. Quindi il tema dell’appuntamento annuale è concentrato sul ‘costume matrimoniale e la pastorale cattolica’ per condividere il punto di vista ecclesiale sulla teologia del matrimonio, secondo la legge canonica, ed il costume matrimoniale e nuziale degli indigeni, in riferimento alla pastorale matrimoniale. Soprattutto intendiamo cercare di dare una risposta adeguata al conflitto e alle contraddizioni esistenti tra costume matrimoniale indigeno e diritto canonico della Chiesa”.
Secondo i dati del Ministero dell’interno, nel 2010 la popolazione indigena di Taiwan ha raggiunto 512.701 unità, con un netto aumento rispetto al resto della popolazione dell’isola. La maggiore parte della popolazione indigena è concentrata nelle diocesi di Hwa Lien e Tai Dong. Questa realtà costituisce una grande sfida per la missione della Chiesa, che ha sempre dato la massima attenzione a queste popolazioni attraverso il Congresso annuale e la Giornata di Preghiera per le popolazioni indigene. Inoltre la Commissione per l’Apostolato degli Aborigeni della Conferenza Episcopale Regionale è la piattaforma che coordina il lavoro pastorale delle Commissioni diocesane e parrocchiali, promuovendo la loro collaborazione. (NZ) (Agenzia Fides 2012/10/24)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network