EUROPA/SPAGNA - “Non c'è missione senza missionari”: 14.000 missionari spagnoli nel mondo

venerdì, 19 ottobre 2012

Madrid (Agenzia Fides) – La Giornata Missionaria Mondiale si celebra domenica 21 ottobre anche in tutta la Spagna, conosciuta sotto il nome di “Domund”. Il Direttore nazionale delle Pontificie Opere Missionarie (POM) della Spagna, d. Anastasio Gil, ha inviato all'Agenzia Fides copia del materiale preparato per la circostanza, che è stato distribuito per la preparazione e la celebrazione del Domund. D. Gil loda l'importante lavoro svolto dai 69 delegati per le Missioni nelle diocesi spagnole, che permettono sia il contatto diretto con i 14.000 missionari spagnoli che stanno dedicando la loro vita ad annunciare il Vangelo nel mondo, sia con le loro famiglie. Ogni estate poi sono circa 10.000 i giovani spagnoli che partecipano ad una delle tante esperienze di missione. D. Gil sottolinea inoltre come i missionari siano in grado di gestire al meglio e con successo i pochi beni materiali che ricevono: questo è stato lo spunto per lo slogan della campagna pubblicitaria di questo anno. La novità di questa campagna è costituita dall’uso del multimediale. Il primo video, dal titolo "Gli eroi non esistono", vuole diffondere attraverso i social network un messaggio chiaro circa il vero lavoro del missionario. Il secondo video, "Il missionario risponde", propone alcune domande fondamentali sulla vita del missionario attraverso una storia immaginaria che potrebbe essere reale. La Spagna ha inviato nel mondo 14.000 missionari che lavorano in America (70,8%), Africa (13,8%), Europa (8,9%), Asia (6,2%) e Oceania (0,2%). (CE) (Agenzia Fides, 19/10/2012)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network