AMERICA/CUBA - I Vescovi rendono noto il programma della visita del Papa a Cuba

martedì, 3 gennaio 2012

L’Avana (Agenzia Fides) – Dopo la Conferenza Episcopale Messicana (vedi Fides 2/1/2012), anche la Conferenza Episcopale Cubana ha reso noto il programma della visita del Santo Padre Benedetto XVI a Cuba. Il testo del comunicato, pervenuto all’Agenzia Fides, dice: "Il 12 dicembre 2011, Sua Santità Benedetto XVI ha annunciato che aveva intenzione di intraprendere un viaggio apostolico in Messico e a Cuba. Il Santo Padre, che era stato invitato dal Presidente Raúl Castro Ruz e dalla Conferenza Episcopale, ha approvato il programma presentato dai responsabili per i viaggi del Papa dopo aver visitato il nostro paese e, dopo le riunioni di preparazione con le autorità cubane e con i membri della Conferenza Episcopale, per questa visita, che avrà luogo dal 26 al 28 marzo 2012”.
Il Santo Padre arriverà, proveniente dal Messico, a Santiago de Cuba, dove sarà ricevuto ufficialmente dal Presidente Raúl Castro Ruz, dalla Conferenza dei Vescovi cattolici di Cuba e dall'Arcivescovo di questa città il 26 marzo, nel primo pomeriggio. Nel tardo pomeriggio il Santo Padre celebrerà la Festa dell’Annunciazione della Vergine Maria con una Eucaristia nella Plaza de la Revolucion “Antonio Maceo”.
La mattina del 27 marzo, il Santo Padre si recherà in visita privata al Santuario della Vergine della Carità per pregare dinanzi alla beata immagine della Madonna. Dopo la visita, il Papa partirà per L’Avana. Verso mezzogiorno, all’aeroporto “José Marti” de L’Avana, sarà accolto dal Cardinale Jaime Ortega Alamino, Arcivescovo de La Habana, dai Vescovi ausiliari e dalle altre autorità religiose e civili. Nel pomeriggio Benedetto XVI si recherà in visita al Presidente della Repubblica Raúl Castro Ruz e in serata, presso la Nunziatura, incontrerà tutti i Vescovi di Cuba.
Alle prime ore della mattina del 28 marzo, Il Santo Padre, presiederà una Santa Messa nella Plaza de la Revolucion “José Marti”. Al termine della celebrazione ritornerà alla Nunziatura da dove partirà per l’aeroporto “José Marti” dove ci sarà il saluto di congedo ed il rientro a Roma. (CE) (Agenzia Fides, 03/01/2012)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network