OCEANIA/AUSTRALIA - Da profugo vietnamita a Vescovo ausiliare

lunedì, 23 maggio 2011

Melbourne (Agenzia Fides) – Da profugo vietnamita giunto su una barca in Australia 20 anni fa a Vescovo ausiliare dell’Arcidiocesi di Melbourne. E’ la storia di Vincent Long Van Nguyen, che aveva solo 19 anni quando fu costretto a lasciare il Vietnam con la sua famiglia per rifugiarsi in Australia, dove giunse il 2 dicembre 1981. Entrato nell’Ordine dei Francescani Conventuali (OFM conv.) nel 1983, è stato ordinato sacerdote il 30 dicembre 1989. Il 20 maggio il Santo Padre Benedetto XVI lo ha nominato Vescovo ausiliare di Melbourne. "La nomina del Vescovo Long Van Nguyen rappresenta un evento storico” ha dichiarato l’Arcivescovo di Melbourne, Mons. Denis Hart, in un comunicato giunto all’Agenzia Fides. “Entrato nell’ordine dei Francescani Conventuali (OFM), ha prestato diversi servizi come pastore a Springvale, è stato superiore del suo ordine oltre ad aver dato un generoso contributo alla Chiesa. Lo attendiamo per la sua ordinazione a Vescovo titolare di Tula, che si celebrerà nella Cattedrale di St Patrick il 23 giugno” ha aggiunto Mons. Hart.
Dopo la caduta di Saigon, tre dei suoi fratelli sono andati in Olanda, una sorella è ancora in Vietnam e i suoi genitori con un fratello e un’altra sorella sono a Melbourne. Nel 1983, entrato tra i Francescani Conventuali, ha studiato per diventare sacerdote a Melbourne. Dopo la sua ordinazione sacerdotale e una prima esperienza in parrocchia, venne mandato a Roma per completare gli studi e licenziarsi in Cristologia e Spiritualità presso la Pontificia Facoltà di San Bonaventura. E’ stato Direttore dei postulanti, parroco per 4 anni a Kellyville, NSW, e per altri 7 a Springvale. Nominato nel 2005 Superiore provinciale in Australia, dal 2008 era Assistente Generale a Roma come responsabile per la sezione Asia-Oceania dell’Ordine. (AP) (23/5/2011 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network