OCEANIA/AUSTRALIA - Aumentano le iscrizioni nelle scuole cattoliche

lunedì, 7 febbraio 2011

Sydney (Agenzia Fides) - Secondo un rapporto reso noto dal quotidiano australiano The Age, nel 2010 le scuole cattoliche hanno registrato il 53% delle iscrizioni in più, pari a 2.586 studenti, rispetto alle scuole del governo, 543 studenti, e a quelle autonome, 1789. Le cifre, confermate dall'Australian Bureau of Statistics, riportano nel 2010 un aumento delle iscrizioni nelle scuole cattoliche dello Stato di Victoria dell'1.4%, in quelle autonome dell' 1.5% e in quelle governative dello 0.1%. In una dichiarazione di Stephen Elder, responsabile dell'educazione cattolica dell'arcidiocesi di Melbourne, riportata da Cath News, si evidenzia come da queste cifre traspaia la fiducia dei genitori nelle istituzioni cattoliche e l'apprezzamento per il lavoro degli insegnanti e dello staff. "I genitori capiscono che le scuole cattoliche sono comunità vibranti di insegnamento e fede ed offrono ai giovani basi solide per la formazione dei loro valori" ha detto Elder. Tuttavia l'esodo dalle scuole pubbliche sembra rallentare in tutta la nazione. Le scuole del governo hanno registrato un 40% di iscrizioni in più nel 2010, rispetto al 35% del 2009. Le scuole cattoliche nel 2010 hanno registrato il 33% in più rispetto al 28% del 2009. In proporzione, nelle scuole autonome, negli ultimi 3 anni, si è avuto un calo in tutto il paese dal 90% nel 2008 al 37% nel 2009 e al 27% lo scorso anno. (AP) (7/2/2011 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network