http://www.fides.org

Europa

2010-09-09

EUROPA/SVIZZERA - “Il diritto ad un’educazione di qualità per i bambini indigeni" per la costruzione di una società realmente multiculturale

Ginevra (Agenzia Fides) – “Il diritto ad un’educazione di qualità per i bambini indigeni” è il nome del progetto promosso dall’Istituto Internazionale Maria Ausiliatrice (IIMA) e dal Volontariato internazionale per l’Educazione, la Donna e lo Sviluppo (VIDES) che si terrà dall’11 al 24 settembre. Rivolto agli educatori che operano nelle aree indigene di Venezuela, Messico, Costa Rica e Panamà, il progetto ha lo scopo di formare gli educatori alla valorizzazione delle culture indigene con cui si trovano a confrontarsi, in una prospettiva che vada oltre la sola integrazione delle minoranze e miri alla costruzione di una società realmente multiculturale. Ciò comporta il ripensamento dell’insegnamento, che non deve limitarsi solo a fornire lezioni bilingue nella scuola primaria, ma che deve proiettarsi nei centri educativi di persone non indigene in modo da costruire una cultura di rispetto della differenza. Il progetto si articola in varie tappe e prevede degli incontri in alcune sedi molto significative, come il Palais des Nations, Sede del Consiglio dei Diritti Umani, e Palazzo Wilson, Sede del Comitato dei Diritti dell’Infanzia. Gli organizzatori si augurano di riuscire a favorire la “trasversalità” delle culture indigene nei paesi interessati, offrire un contributo “di qualità” nella formazione degli educatori e degli esperti sui diritti dei popoli indigeni, e condividere le iniziative realizzate da IIMA e VIDES Internazionale in questo settore. (AP) (9/9/2010 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network