http://www.fides.org

Africa

2010-08-30

AFRICA/NIGER - Circa 200 mila dispersi a causa delle gravi inondazioni che stanno colpendo il paese

Niamey (Agenzia Fides) – L'incremento delle forti piogge che stanno colpendo il Niger ha fatto aumentare il numero degli sfollati a causa delle inondazioni. Secondo l'ufficio delle Nazioni Unite per il Coordinamento degli Affari Umanitari (OCHA), la scorsa settimana erano circa 111 mila, attualmente sono 198.740. C'è urgente bisogno di materiali per riparo, biancheria e zanzariere. Le zone rurali sono quelle maggiormente in difficoltà. Le famiglie di sfollati della regione sudorientale di Diffa e Agadez al nord, non hanno ancora ricevuto alcun aiuto. Ad Agadez sono morti affogati circa 80 mila animali, già indeboliti dalla crisi alimentare, ed è ora fondamentale bruciare velocemente le carcasse per evitare l'inquinamento delle acque. L'inondazione ha aggravato la crisi alimentare nazionale, dove circa la metà dei 15.2 milioni di persone del Niger stanno già soffrendo la fame a causa dei mancati raccolti. Il governo ha inviato 400 tonnellate di cibo. Tuttavia, rimane alto il rischio di ulteriori peggioramenti. (AP) (30/8/2010 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network