http://www.fides.org

Africa

2003-05-15

AFRICA/R.D.CONGO - “L’ONU INTERVENGA PER SMANTELLARE LE RETI DI INTERESSI CHE SOSTENGONO LE GUERRE AFRICANE”: UN APPELLO DALL’UNIVERSITÀ CATTOLICA DI KINSHASA

Kinshasa (Agenzia Fides) - Smantellare le reti di trafficanti di armi e di supporto e finanziamento delle guerre in Africa. È l’appello rivolto alle Nazioni Unite alla fine del XVIII Seminario scientifico della Facoltà di Economia e Sviluppo delle FCK (Facoltà cattoliche di Kinshasa), tenutosi nella capitale congolese dal 7 al 10 maggio. Il Seminario aveva come tema “Risoluzione dei conflitti armati e sviluppo dell’Africa” (vedi Fides 5 maggio 2003). Dal Seminario emerge la richiesta di impedire che l’Africa diventi campo di sperimentazione di nuove armi da parte di potenze esterne che finanziano i diversi movimenti di guerriglia africani.
Si chiede all’ONU di organizzare sotto la sua egida una conferenza dei Paesi della regione dei Grandi Laghi, una zona sconvolta da anni da guerre che coinvolgono la Repubblica Democratica del Congo (RDC), Rwanda, Burundi e Uganda. Lo scopo della conferenza dovrebbe essere quello di risolvere definitivamente le controversie di frontiera che inaspriscono i rapporti tra le diverse nazioni.
Il governo della RDC dovrebbe inoltre promuovere alleanze regionali per garantire la sicurezza delle persone e dei loro beni. Si chiede infine che siano puniti i responsabili dei saccheggi e dello sfruttamento illegale delle ricchezze del Congo.
Il Seminario invita inoltre l’Unione Africana a lavorare perché i Paesi membri raggiungano una vera indipendenza, politica, economica e finanziaria.
Il Rapporto finale dei lavori del Seminario verrà inviato alla Missione delle Nazioni Unite in Congo (MONUC), e ai governi di RDC, Belgio, Francia, Germania, Gran Bretagna, Stati Uniti. (L.M.) (Agenzia Fides 15/5/2003 righe 26 parole 269)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network