http://www.fides.org

Africa

2004-04-26

AFRICA/GUINEA BISSAU - Bissau libera dalle mine entro il 2004. Progetto finanziato con il contributo della Caritas

Bissau (Agenzia Fides)- Per contribuire allo sminamento del territorio della Guinea Bissau, il governo tedesco ha donato 521.709 Euro attraverso la Caritas all’organizzazione Humaid. In un comunicato di Radio Solo Mansi e della Caritas della Guinea Bissau, giunto all’Agenzia Fides, si afferma che la somma verrà consegnata domani, 27 aprile nel corso di una cerimonia presso il Caami (Centro nazionale di Coordinamento per l’azione contro le mine), alla presenza del Presidente della Repubblica della Guinea Bissau, dell’Ambasciatore tedesco e di rappresentati della Caritas e di Humaid.
Humaid, organizzazione specializzata nello sminamento, è stata fondata nel giugno 1999, da un gruppo di reduci di guerra guineani, dalla canadese Elaine Grimson e da John Blacken, ex Ambasciatore degli Stati Uniti in Guinea Bissau. La guerra civile del 1998/99 ha lasciato migliaia di mine e altri ordigni inesplosi sul terreno. Dall’inizio del conflitto, il 7 giugno 1998, la Caritas Germania è tra i partner maggiori della rete di solidarietà di Caritas Internationalis nell’aiutare la Caritas Guinea Bissau. La Caritas ha un ruolo fondamentale in situazioni di crisi, offrendo assistenza sanitaria e alimentare alle popolazioni colpite dal conflitto, e nel ristabilire condizioni di vita normali nel dopo guerra. Per questo motivo la Caritas della Guinea Bissau contribuisce alle operazioni di sminamento di Humaid.
Le attività di Humaid sono iniziate nel gennaio 2000, con la ricognizione e la marcatura dei campi minati. Lo sminamento è iniziato nel maggio 2000 con l’assistenza del governo britannico. In seguito, Germania , Stati Uniti, Australia, Svezia e Francia hanno donato finanziamenti. Dal 2000 a oggi Humaid ha distrutto 2.494 mine e oltre 14mila ordigni inesplosi. 410.000 metri quadrati di terreno sono stati così ripuliti da queste strumenti di morte.
L’obiettivo fissato per il 2004 è quello di dichiarare la capitale Bissau libera dalle mine per poi procedere a liberare definitivamente da questa minaccia anche l’interno del paese. (L.M.) (Agenzia Fides 26/4/2004, righe 28 parole 330)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network