ASIA/CINA - Celebrazioni in tutte le comunità ecclesiali cinesi per l’apertura dell’Anno Paolino, in comunione con il Santo Padre e sul tema dell'evangelizzazione

martedì, 1 luglio 2008

Pechino (Agenzia Fides) – In comunione con il Santo Padre Benedetto XVI e con la Chiesa universale, le comunità ecclesiali della Cina hanno aperto solennemente l’Anno Paolino nei giorni 28 e 29 giugno, Solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, concentrandosi particolarmente sul tema dell’evangelizzazione, seguendo le orme di San Paolo.
“Quanto sono belli i piedi di coloro che recano un lieto annunzio di bene!” (Rm 10,15): queste parole dell'Apostolo Paolo erano riportate sul grande striscione che apriva il corteo della Processione Eucaristica della parrocchia di Lin He, nella diocesi di Ba Meng, della provincia della Mongolia Interna del Continente, nella celebrazione per l’apertura dell’Anno Paolino. Circa 500 fedeli hanno partecipato alla processione, guidati dai sacerdoti e dai fedeli che con il battesimo hanno assunto il nome di Pietro o Paolo, cui è seguita più di un'ora di adorazione eucaristica.
Nelle parrocchie di Gui Yang, oltre alla solenne liturgia, i fedeli hanno letto e studiato insieme le Lettere paoline in un clima di raccoglimento e di preghiera. Il parroco di Bei Tang ha annunciato che “si è aperto contemporaneamente anche l’Anno dell’Evangelizzazione della Parrocchia”. Durante l’Anno la parrocchia curerà in modo particolare la sensibilizzazione alla responsabilità missionaria di tutti i fedeli concentrandosi sulla Sacra Scrittura e sull’evangelizzazione paolina.
Nella provincia di Shaan Xi, la parrocchia di Xing Ping ha aperto l’Anno Paolino nel segno dell’approfondimento dell’insegnamento paolino. Dopo la solenne celebrazione, il parroco ha annunciato un programma di studio delle 14 Lettere di S. Paolo mettendo anche in pratica lo spirito paolino.
La diocesi di Nan Chong della provincia del Si Chuan, zona colpita dal violento terremoto, ha aperto l’Anno Paolino con una solenne Celebrazione Eucaristica cui hanno partecipato oltre 500 fedeli, svoltasi nella piazza dei 12 Apostoli del Seminario di San Benedetto, sotto lo sguardo delle statue gigantesche dei 12 Apostoli. Sulla piazza, vicino ad una grande statua del Santo Apostolo Ad gentes, è stato allestito uno schermo che descrive i suoi itinerari missionari. Per tutta la giornata del 29 giugno, i sacerdoti si sono resi disponibili per la confessione e la direzione spirituale personale, oltre a spiegare il significato dello “spirito paolino”, la sua conversione, il suo messaggio. Una religiosa ha anche spiegato i motivi che hanno portato il Santo Padre ad indire l'Anno Paolino. (NZ) (Agenzia Fides 1/7/2008)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network