http://www.fides.org

Atti della Santa Sede

2004-01-17

AFRICA/MALAWI - DIMISSIONI DEL VESCOVO DI ZOMBA E NOMINA DEL SUCCESSORE

Città del Vaticano (Agenzia Fides) – Il Santo Padre Giovanni Paolo II, in data 17 gennaio 2004 ha accettato la rinuncia al governo pastorale della Diocesi di Zomba (Malawi), presentata da Sua Ecc. Mons. Allan Chamgwera, in conformità al canone 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico. Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Zomba il rev. P. Thomas Msusa SMM, Superiore regionale della delegazione monfortana in Kenya, Malawi, Congo e Uganda.

Il nuovo Vescovo è nato il 2 febbraio 1962 a Iba, distretto di Namwera, diocesi di Mangochi. Dopo il seminario minore a Zomba, ha studiato filosofia presso il seminario inter-congregazionale di Balaka e nel 1990 è stato ammesso al Noviziato monfortano di Kampala (Uganda). Ha studiato teologia in Kenya ed ha poi conseguito un master in teologia pastorale alla Catholic University of East Africa (CUEA). Ha seguito anche corsi di spiritualità monfortana nelle Filippine, in Italia e in Francia. E’ stato ordinato sacerdote il 3 agosto 1996. E’ stato: Viceparroco a Mphiri (1996/97); Vice-maestro dei novizi in Uganda (1997/2000); Superiore dello scolasticato teologico monfortano in Kenya (2000/02); Superiore regionale della delegazione monfortana in Kenya, Malawi, Congo e Uganda (dal 2002).

La diocesi di Zomba (1959), unitamente alle diocesi di Dedza, Lilongwe, Mangochi, Mzuzu e Chikwawa, è suffraganea dell’arcidiocesi di Blantyre. Ha una superficie di 3.232 kmq, 672.114 abitanti, 220.000 cattolici, 15 parrocchie, 40 sacerdoti (32 diocesani e 8 missionari), 14 religiosi, 55 religiose, 22 seminaristi maggiori. (S.L.) (Agenzia Fides 17/1/2004; Righe 20; Parole 238)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network