http://www.fides.org

Asia

2003-11-17

ASIA/COREA DEL SUD - “IO SONO LA VIA LA VERITÀ E LA VITA”: IL TEMA DELLA SETTIMANA BIBLICA NAZIONALE CHE SI CELEBRA IN COREA DAL 23 AL 30 NOVEMBRE

Seul (Agenzia Fides) – Si celebra dal 23 al 30 novembre in Corea del Sud la Settimana Biblica Nazionale, organizzata dalla Commissione Biblica della Conferenza Episcopale della Corea del Sud. Il tema che sarà proposto ai fedeli è “Io sono la Via, la Verità e la Vita”. Invitando i fedeli a “leggere, meditare e pregare la Bibbia alla luce di Gesù Cristo”, il messaggio esplicativo del tema, firmato da Mons. Chrysostom Kwon Hyok-ju, Presidente della Commissione Biblica, spiega: “Il primo dovere dei fedeli, di fronte al crescente pluralismo che contraddistingue il nostro tempo, è ricentrare l’attenzione su Gesù Cristo. Per questo dobbiamo rileggere, meditare e pregare la bibbia ogni giorno”.
“Abbiamo deciso di proporre questo tema – continua il Vescovo – perchè queste parole sono un punto di riferimento essenziale per i fedeli vivono nel contesto di relativismo religioso e culturale del XXI secolo: questo significa ritornare a Gesù Cristo che è la Parola e la fonte della visione della Chiesa”.
Nella nota inviata all’Agenzia Fides, il Vescovo esprime la preoccupazione della Chiesa di fronte alla frammentazione del panorama culturale della nostra epoca: “Tre fenomeni si sono incrociati: il diffondersi di religioni animiste anche in contesti iper-tecnologici; l’esplosione di nuovi movimenti spirituali e le tendenze della cultura post-moderna. Queste idee sono penetrate anche fra i cristiani, mettendo in pericolo l’identità stessa dei fedeli. L’influenza del pluralismo ha quasi eliminato la linea di demarcazione fra il bene e il male, il vero e il falso, e queste tendenze hanno ingenerato confusione fra i credenti in Cristo”.
Per questo, ribadendo le finalità della Settimana Biblica, il Vescovo afferma che “la Bibbia diverrà Parola vivente per il mondo quando la leggeremo, mediteremo e pregheremo alla luce di Gesù Cristo”
(PA) (Agenzia Fides 17/11/2003 lines 30 words 336)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network