http://www.fides.org

Asia

2003-10-24

ASIA/FILIPPINE - PER LA PRESIDENTE ARROYO LA LOTTA AL TERRORISMO ISLAMICO E’ UNA PRIORITA’ DEL GOVERNO: “E’ LA MINACCIA PRINCIPALE PER IL PAESE”

Manila (Agenzia Fides) - Nel corso dell’annuale incontro con la stampa estera, la Presidente delle Filippine, Gloria Macapagal Arroyo ha affermato che la nuova priorità del governo filippino è la lotta contro il braccio armato di al-Qaeda nel sudest asiatico: “la Jihad islamica è la principale minaccia per le Filippine”. Secondo quanto riferisce l’agenzia EFE, la Presidente ha comunicato che si sono formati dei gruppi speciali delle forze armate per la ricerca e la cattura dei terroristi, in quanto il popolo filippino ha bisogno anzitutto di giustizia e di riconciliazione. I Paesi membri dell’Asean (Associazione delle nazioni del sudest asiatico) hanno incrementato lo scambio di informazioni su questo tema, in quanto “i crimini transnazionali come il terrorismo, hanno bisogno della cooperazione internazionale”. La Presidente Arroyo ha inoltre affermato che il suo paese collaborerà con gli Stati Uniti d’America nei limiti stabiliti dalla Costituzione: in una rapida visita di sabato scorso, il Presidente Bush aveva infatti promesso maggiori aiuti militari all’esercito filippino che da anni combatte contro il terrorismo islamico. Le altre due priorità indicate dalla Arroyo per il suo governo sono i negoziati di pace con il Fronte Moro (FMLI), il principale gruppo di guerriglieri musulmani attivo a Mindanao, e la consegna delle armi da parte di Abu Sayyaf. (S.L.) (Agenzia Fides 24/10/2003 – Righe 14; Parole 209)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network