http://www.fides.org

Africa

2003-09-26

AFRICA - AVANZA L’ELETTRICITÀ IN AFRICA. RADDOPPIO DELLA POTENZA ELETTRICA IN CONGO. FINALMENTE SI INIZIA A METTERE IN VALORE IL POTENZIALE ELETTRICO DEL CONTINENTE A FAVORE DEI SUOI ABITANTI

Roma (Agenzia Fides)- Avanzano i progetti di elettrificazione nell’Africa subsahariana. Il 23 settembre, a Imboulou nel Congo Brazzaville sono iniziati i lavori per la costruzione della più grande centrale idroelettrica del paese. Quest’opera sarà il pilastro del sistema di produzione e distribuzione dell’energia elettrica da nord a sud del paese. Situato a cavallo della regione del Pool e di quella di Plateaux, la potenza elettrica dell’impianto è di 120 MW, portando così a 234 MW il potenziale energetico del Congo.
Nello stesso giorno, i governi di Kenya, Tanzania e Zambia hanno firmato un accordo per la costruzione di una rete elettrica integrata tra i paesi firmatari. Il progetto prevede una linea elettrica che collega Serenje in Zambia a Mbeya in Tanzania, un’altra tra Arusha in Tanzania e Nairobi in Kenya e il potenziamento del sistema di trasporto dell’energia elettrica della Tanzania per permettere la distribuzione dell’elettricità supplementare prodotta. I lavori inizieranno nell’ottobre del 2004 e il progetto sarà completato entro il 2006.
L’Africa ha un potenziale idroelettrico enorme che è ancora in gran parte inutilizzato. Finalmente si inizia a mettere in valore questa ulteriore ricchezza del continente a favore dei suoi abitanti.
(L.M.) (Agenzia Fides 26/9/2003 righe 21 parole 209)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network