http://www.fides.org

News

2003-04-11

AFRICA/REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO - IL PEGGIORE CONFLITTO DALLA SECONDA GUERRA MONDIALE È LA GUERRA DIMENTICATA DEL CONGO: PIÙ DI 3 MILIONI DI VITTIME DAL 1998 AD OGGI

Kinshasa (Agenzia Fides) - “I quattro anni e mezzo di guerra nella Repubblica Democratica del Congo hanno provocato più vittime di ogni altro conflitto dalla Seconda Guerra Mondiale ad oggi” afferma un rapporto dell’International Rescue Committee, organizzazione umanitaria con sede a New York. Secondo il rapporto dal 1998 al novembre 2002, vi sono stati almeno 3 milioni e 300mila morti, la maggior parte dei quali vittime indirette della guerra. L’85% delle morti infatti sono causate da malattie facilmente curabili se esistesse ancora un sistema sanitario funzionante. La guerra ha distrutto la maggior parte delle infrastrutture del paese e la popolazione è spesso lasciata a se stessa, senza aiuti e assistenza medica.
Nell’ultimo anno però, sebbene vi sia ancora un gran numero di morti per malattie, la percentuale di vittime causate dalle violenze è diminuita del 90%, rispetto ai primi tre anni di guerra.
Mentre il mondo guarda alla guerra in Iraq, i combattimenti nella Repubblica Democratica del Congo continuano. All’inizio di aprile almeno mille persone sono state massacrate nell’Ituri, nel nord-est del paese. Il Santo Padre dopo l’udienza generale di mercoledì 9 aprile ha ricordato il dramma del Congo e quello di altri paesi africani Uganda, Rwanda, Burundi e Sudan. (L.M.) (Agenzia Fides 11/4/2003 righe 21 parole 233)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network