http://www.fides.org

America

2003-07-22

AMERICA / BRASILE - UNA GRANDE FOLLA AI FUNERALI DEL MISSIONARIO CAPPUCCINO UCCISO DA UN UOMO CHE AVEVA SOCCORSO

Imperatriz (Agenzia Fides) – “Era un religioso appassionato dell’uomo, attento agli ultimi e ai bisognosi, capace di trasmettere, nel servizio che svolgeva, il messaggio di fraternità e giustizia del Vangelo”: così p. Eugenio Bollani OFM Cap, Ministro Provinciale della Provincia Lombarda, ricorda in un colloquio con l’Agenzia Fides padre Taddeo Gabrieli, missionario cappuccino bergamasco di 73 anni, ucciso sabato 19 luglio nella cittadina di Imperatriz, nello stato di Maranhao-Parà, nel Nord est del Brasile,.
I funerali sono stati celebrati ieri pomeriggio, 21 luglio, nel convento dove p. Taddeo risiedeva, dal Ministro Provinciale del Brasile, p Daurival Miranda OFM Cap, alla presenza di una grande folla di fedeli radunatisi per rendere omaggio e pregare per padre Taddeo. Il religioso era molto conosciuto e amato nella zona, per il suo impegno nel servizio ai poveri. Giunto in Brasile nel 1962, dopo sei anni di missione in Eritrea, aveva sempre lavorato per i contadini del luogo, iniziando e incoraggiando progetti i sviluppo e cooperative. Per il suo carattere semplice e la sua dedizione al lavoro, veniva chiamato “frate con la tuta”, indumento che indossava sempre e per il quale era ormai riconoscibile.
I confratelli in Brasile sono sotto shock, dopo questa morte violenta e inaspettata. Secondo la ricostruzione dell’omicidio, intorno alle 21.30 del 19 luglio, ora locale, padre Taddeo stava tornando in convento in automobile dopo aver celebrato l’Eucaristia in una zona periferica della città. Nei pressi del convento ha incrociato un uomo in bicicletta, visibilmente ubriaco, che è caduto davanti alla sua auto. Il religioso si è fermato per aiutarlo ma l’uomo, per motivi ancora poco chiari, gli si è avventato contro e gli ha inferto due coltellate. Padre Taddeo ha percorso ancora 100 metri dirigendosi verso il convento, ma è morto dissanguato.
La Provincia cappuccina di Maranhao-Parà è nata come missione dei frati della Lombardia. Oggi, pur dopo la sua erezione a circoscrizione indipendente, vi operano come missionari 30 frati cappuccini lombardi.
(PA)(Agenzia Fides 22/7/2003 lines 28 words 338)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network