http://www.fides.org

Vaticano

2003-07-07

VATICANO - IL PAPA ALL’ANGELUS SOTTOLINEA L’ATTUALITA’ DEL MESSAGGIO DI SANTA MARIA GORETTI PER I GIOVANI: “LA PUREZZA DEL CUORE E DEL CORPO VA DIFESA, PERCHÉ LA CASTITÀ "CUSTODISCE" L'AMORE AUTENTICO”.

Città del Vaticano (Agenzia Fides) – Affacciandosi alla finestra del suo studio per recitare l’Angelus con i fedeli ed i pellegrini convenuti in Piazza San Pietro domenica 6 luglio, il Santo Padre ha ricordato in particolare la conclusione del Centenario della morte di santa Maria Goretti. “Che cosa dice ai giovani di oggi questa ragazza fragile, ma cristianamente matura, con la sua vita e soprattutto con la sua morte eroica? Marietta - così veniva familiarmente chiamata - ricorda alla gioventù del terzo millennio che la vera felicità esige coraggio e spirito di sacrificio, rifiuto di ogni compromesso con il male e disposizione a pagare di persona, anche con la morte, la fedeltà a Dio e ai suoi comandamenti. Quanto attuale è questo messaggio! Oggi si esaltano spesso il piacere, l'egoismo o addirittura l'immoralità, in nome di falsi ideali di libertà e di felicità. Bisogna riaffermare con chiarezza che la purezza del cuore e del corpo va difesa, perché la castità "custodisce" l'amore autentico.”
In particolare il Papa ha ricordato che la purezza di cuore “richiede anzitutto l’assiduo ricorso a Dio nella preghiera” e ai nostri giorni “le molteplici occupazioni e i ritmi accelerati della vita rendono talora difficile coltivare questa importante dimensione spirituale. Le vacanze estive, però, che per alcuni cominciano proprio in questi giorni, se non vengono ‘bruciate’ nella dissipazione e dal semplice divertimento, possono diventare un'occasione propizia per ridare respiro alla vita interiore.”
Dopo la preghiera dell’Angelus, il Santo Padre ha espresso il suo compiacimento per l’entrata in vigore della Convenzione Internazionale sulla protezione dei diritti dei lavoratori migranti e dei loro familiari, adottata dall'ONU nel 1990, auspicando che “una più vasta adesione degli Stati ne rafforzi l'efficacia affinché, con l’adozione di simili provvedimenti e la costante collaborazione internazionale, il complesso fenomeno delle migrazioni possa svolgersi nella legalità e nel rispetto delle persone e delle famiglie.” (S.L.) (Agenzia Fides 7/07/2003 – Righe 24; Parole 320)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network