AMERICA/MESSICO - Una indigena candidata alle presidenziali

martedì, 6 giugno 2017

Internet

Tuxpan (Agenzia Fides) – Un’indigena è in corsa per le presidenziali 2018. Le votazioni che si sono appena svolte in Messico tra i delegati del Congresso nazionale degli indigeni (Inc), partito che da 20 anni si batte per i diritti delle minoranze native, hanno dato ragione a Maria de Jesus Patricio Martinez, soprannominata “Marichui”, leader molto in vista nella sua comunità. In una nota pervenuta a Fides si legge che la sua candidatura ha avuto l’appoggio dell’Esercito di liberazione nazionale zapatista. Le consultazioni per la scelta del proprio candidato hanno visto riuniti 848 delegati, in rappresentanza di 58 comunità indigene. Marichui è un medico tradizionale e lavora nella sua comunità natia, quella dei Nahua, nella municipalità di Tuxpan, Jalisco. Nel suo programma elettorale spicca la volontà di estendere l’azione del proprio movimento anche negli angoli più remoti del Paese, nonchè far diventare il Consiglio di governo indigeno un organismo autonomo. In generale, Marichui intende impegnarsi per rafforzare le conquiste ottenute in questi anni, ma anche per ridurre le discriminazioni e le ingiustizie, come la confisca della terra.
(AP) (6/6/2017 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network