AFRICA/ALGERIA - Dimissioni del Vescovo di Laghouat e nomina del successore

venerdì, 17 marzo 2017

Città del Vaticano (Agenzia Fides) – Il Santo Padre Francesco, in data 16 marzo 2017, ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Laghouat (Algeria), presentata da S.E. Mons. Claude Rault, M. Afr. Il Papa ha nominato Vescovo di Laghouat il P. John Gordon MacWilliam, M. Afr., Superiore Provinciale per Algeria e Tunisia.
Il nuovo Vescovo è nato il 20 novembre 1948 a Wimbledon (County Surrey, New London), in Inghilterra. Figlio di padre militare, durante l’adolescenza ha vissuto in Sudan e nello Zimbabwe. Dopo la scuola elementare presso i Benedettini nel Sussex, ha frequentato diverse scuole militari, diventando lui stesso militare e raggiungendo il grado di Maggiore. Ha servito nell’esercito per 17 anni. Entrato, poi, tra i Missionari d’Africa, ha completato gli studi di Filosofia all’Istituto Missionario della Società a Londra (1984-1986), svolgendo l’Anno di Spiritualità (1986-1987) a Friburgo. Dopo un tirocinio di due anni nel Maghreb, soprattutto in Tunisia (1987-1989), è tornato a Londra per completare gli studi di Teologia (1989-1992). Durante quel periodo ha emesso i voti religiosi (dicembre 1991) e, poi, ha ricevuto l’ordinazione diaconale (dicembre 1991). È stato ordinato sacerdote il 4 luglio 1992.
Dopo l’ordinazione ha svolto i seguenti uffici e ulteriori studi: 1992-1995: Studi di Islamologia al P.I.S.A.I. a Roma; 1995-2008: Diversi incarichi in Algeria; 2008-2015: Diversi incarichi in Tunisia, tra cui Responsabile dell’Istituto di Lettere Arabe (I.B.L.A); dal 2015: Superiore Provinciale per l’Africa del Nord.
La diocesi di Laghouat, eretta nel 1951, si estende su una superficie di 2.107.705 kmq., con oltre 4.510.000 abitanti, di cui 1.200 cattolici (0,02%), suddivisi in 10 parrocchie. Ci sono 18 sacerdoti: 4 Fidei Donum e 14 religiosi, 33 religiose e 23 religiosi non sacerdoti. (SL) (Agenzia Fides 17/3/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network