AMERICA/COLOMBIA - Vita consacrata: “luce per il mondo, promotrice di pace e riconciliazione”

martedì, 31 gennaio 2017 chiese locali   pace   riconciliazione   vita consacrata  

Bogotà (Agenzia Fides) - Ispirandosi al tema “Lasciamoci riconciliare con Dio” (2Cor 5,20) indicato dall'Episcopato colombiano, che pone la riconciliazione come impegno prioritario di tutta la Chiesa della Colombia per l’anno 2017, anche la vita consacrata intende vivere la prossima Giornata mondiale del 2 febbraio mettendo in rilievo il compito dei consacrati di essere, una volta riconciliati, promotori di pace e di riconciliazione.
La Giornata Mondiale della Vita Consacrata, che si celebra nella festa della Presentazione del Signore al tempio, il 2 febbraio, “è l'occasione per riconoscere il dono della vita consacrata e per dire che la loro dedizione e il loro servizio amorevole alla Chiesa è luce per il mondo, e promuove la pace e la la riconciliazione” ha sottolineato Sua Ecc. Mons. José Alejandro Castaño Arbeláez, Vescovo di Cartago, Presidente della Commissione episcopale per la vita consacrata, nella nota pervenuta a Fides.
“I consacrati in Colombia sono stati presenti fin dalla prima evangelizzazione – prosegue il Vescovo -, in diversi ambiti, annunciando il Vangelo nel campo dell’educazione, della sanità, nel lavoro con i più poveri; con grande spirito missionario hanno portato il Vangelo a diverse popolazioni, con la loro vita povera, casta e obbediente”. In questa festa siamo chiamati a riconoscere il dono della vita consacrata come “espressione dell’amore e della tenerezza di Dio”, esorta Mons. Castaño Arbeláez, che chiama i consacrati ad essere “promotori gioiosi di pace e riconciliazione”. (SL) (Agenzia Fides 31/01/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network