AFRICA/CAMERUN - Dimissioni del Vescovo di Mbalmayo e nomina del successore

mercoledì, 28 dicembre 2016

Città del Vaticano (Agenzia Fides) – Il Santo Padre Francesco, in data 27 dicembre 2016, ha
accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Mbalmayo, in Camerun, presentata da S.E. Mons. Adalbert Ndzana. Il Papa ha nominato Vescovo della diocesi di Mbalmayo il Rev. Joseph Marie Ndi-Okalla, del clero di Mbalmayo, Vice–Rettore dell’Università Cattolica dell’Africa Centrale (Yaoundé) e Segretario della Commissione Episcopale per la Dottrina della Fede.
Il Rev. Joseph Marie Ndi-Okalla è nato il 21 novembre 1957 a Douala, nell’omonima Arcidiocesi. Dopo gli studi primari, è entrato nel Seminario Minore di Mbalmayo. Ha seguito i corsi filosofici solo per un anno nel Seminario Maggiore Interdiocesano Notre Dame de l’Immaculée Conception di Nkolbison, a Yaoundé. In seguito, è stato inviato a proseguire la formazione presso il Séminaire Universitaire (des Carmes) dell’Institut Catholique de Paris.
È stato ordinato sacerdote il 13 agosto 1983 ed incardinato nella Diocesi di Mbalmayo.
Ha proseguito gli studi in Francia, all’Institut Catholique de Paris e all’Università della Sorbona, dove ha studiato rispettivamente Teologia e Histoire et Civilisation, conseguendo una Maîtrise in Teologia Biblica e Sistematica. Si è, poi, trasferito all’Università di Bonn, dove ha ottenuto il Dottorato in Teologia Dogmatica.
Ha ricoperto i seguenti incarichi: Vicario parrocchiale; Vicario associato alla Pastorale Universitaria; docente di Missiologia; Direttore degli Studi presso il Seminario Maggiore Interdiocesano; Incaricato per la formazione permanente del clero. Dal 2011 è Vice–Rettore dell’Università Cattolica dell’Africa Centrale (Yaoundé) e Segretario della Commissione Episcopale per la Dottrina della Fede. (SL) (Agenzia Fides 28/12/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network