AMERICA/GUATEMALA - Stanley Rother, primo martire nato negli Stati Uniti

sabato, 3 dicembre 2016 martiri   missionari uccisi  
Stanley Rother, primo martire nato negli Stati Uniti

Stanley Rother, primo martire nato negli Stati Uniti

Atitlan (Agenzia Fides) – E' ufficiale, Papa Francesco ieri 2 dicembre 2016 ha riconosciuto il martirio di Padre Stanley Rother dell'Arcidiocesi di Oklahoma City (USA), facendo di lui il primo martire nato negli Stati Uniti. Il riconoscimento del suo martirio apre la strada per la sua beatificazione.
Stanley Rother conosciuto come il padre Aplas (Oklahoma 1935 - Guatemala 1981) è stato un sacerdote diocesano statunitense andato in missione in Guatemala. Rother fu parroco di Santiago Atitlan, Solola (Guatemala). È arrivato in Guatemala nel 1968 come missionario, aveva guidato la sua Chevrolet da Oklahoma a Guatemala. Si è radicato nella regione e ha imparato spagnolo e Tzutuhil. Era conosciuto per i tzutuhiles come il padre Aplas ed è stato invitato a fare parte della fratellanza di questi popoli indigeni.
Come parroco a Santiago Atitlán per 13 anni, oltre ai suoi compiti pastorali, ha tradotto il Nuovo Testamento in Tzutuhil e ha iniziato la celebrazione regolare della Messa in quella stessa lingua. Ha lasciato il paese a causa del conflitto armato ma poco dopo è tornato per sostenere ai suoi parrocchiani. E' stato ucciso nella canonica della sua parrocchia il 28 luglio 1981.
Fu uno dei 10 sacerdoti assassinati in Guatemala quell'anno.
(CE) (Agenzia Fides, 03/12/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network