AFRICA/EGITTO - Monastero copto realizzerà un film su Papa Shenuda III

martedì, 30 agosto 2016 cinema   chiese orientali  

Wikipedia

Il Cairo (Agenzia Fides) - Il Monastero egiziano di Anba Bishoy, fondato da San Bishoy nel IV secolo d.C. nel Wadi al-Natrun (cento km a nord del Cairo), realizzerà un film su Papa Shenuda III, il Patriarca che ha segnato con la sua figura e la sua opera gli ultimi decenni di storia della Chiesa copta ortdossa. L'opera cinematografica – riferiscono fonti copte – si avvarrà per la sceneggiatura del contributo di Vescovi e monaci che conobbero il Patriarca e collaborarono a lungo con lui nei decenni del suo ministero patriarcale. Il nuovo film sarà realizzato con l'autorizzazione delle autorità ecclesiastiche competenti. L'annuncio della prossima produzione cinematografica segue di alcuni mesi l'intervento con cui il Consiglio delle congregazioni laicali copte ortodosse – organismo influente in seno alla Chiesa copta ortodossa, presieduto dallo stesso Patriarca – aveva diffidato le aziende di produzione di film, documentari e serie televisive, dall'intraprendere senza il placet della Chiesa qualsiasi iniziativa mirante a realizzare film sulla vita di papa Shenuda III (vedi Fides 2/3/2016). La vicenda storica di papa Shenuda – avevano scritto in quell'occasione i responsabili dell'organismo copto in un comunicato pervenuto all'Agenzia Fides – “appartiene alla Chiesa”, e nessuna produzione filmica attinente alla vita del Patriarca può essere realizzata senza aver ottenuto la previa autorizzazione delle autorità ecclesiastiche competenti, disposte a ricorrere a iniziative legali per tutelare le proprie prerogative.
Papa Shenuda III, eletto Patriarca nel 1971 e scomparso nel marzo 2012, con i suoi 41 anni di ministero patriarcale ha inciso profondamente sull'attuale profilo della Chiesa copta ortodossa, ora guidata da Papa Tawadros II. (GV) (Agenzia Fides 30/8/2016).


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network