AFRICA/NIGER - Migranti lasciati morire di sete, uomini, donne e bambini

giovedì, 16 giugno 2016 migranti  

Christine et Fabio

Assamakka (Agenzia Fides) - Il Ministero dell’Interno del Niger ha annunciato il recente ritrovamento dei corpi di 34 migranti, tra questi anche 20 bambini, in una zona desertica vicino al confine con l’Algeria. Tra i 14 adulti ci sono 9 donne e 5 uomini. La nota è stata diffusa dall’emittente Radio France Internationale. Sarebbero tutti morti di sete dopo essere stati abbandonati dal trafficante incaricato di portarli fino al confine con il Paese arabo. Nel comunicato, il Governo ha aggiunto che i corpi sono stati localizzati vicino ad Assamakka, l’unico passaggio ufficiale di frontiera tra entrambi i Paesi. Il Niger fa parte di una delle principali rotte migratorie tra Africa subsahariana e Europa, e l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni calcola che, nel 2015, abbiano attraversato la regione nigerina di Agadez circa 120 mila persone.
(AP) (16/6/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network