AMERICA/HONDURAS - Ventunomila piccoli rimpatriati negli ultimi 36 mesi

martedì, 14 giugno 2016 minori  

Internet

San Pedro Sula (Agenzia Fides) - Il 20% del numero globale dei migranti rimpatriati in Honduras sono minori. Secondo i dati del Centro Nazionale di Informazione del Settore Sociale honduregno (Ceniss) negli ultimi 36 mesi sono stati rimpatriati oltre 21 mila bambini. Le cifre drammatiche rispecchiano la gravità del problema di tanti piccoli che rischiano la loro vita cercando di raggiungere gli Stati Uniti in cerca di una vita migliore. Il fenomeno si è incrementato del 70% a partire dal 2014, afferma il Ceniss.
Secondo la maggior parte dei minori rimpatriati, i problemi economici sono la causa principale dell’emigrazione. Seguono le precarie condizioni familiari, la violenza o l’insicurezza, la violenza nelle stesse famiglie, motivi di studio o salute. Per frenare il fenomeno dell’emigrazione illegale, il Paese ha avviato l’operazione denominata Coyote, perché, anche se oltre il 90% dei bambini sono espulsi prima di mettere piede negli Stati Uniti, la migrazione continua ad aumentare. In pochi giorni, grazie a questa iniziativa, sono state arrestate 7 persone a Copán, che avevano con loro 82 migranti centroamericani, dei quali 27 erano bambini. (AP) (14/6/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network