EUROPA/SPAGNA - Il dramma delle persone albine a rischio anche per false credenze popolari

martedì, 7 giugno 2016 sanità  

Felipe Fernandes

Madrid (Agenzia Fides) - Il 13 giugno si celebra la Giornata Internazionale di Sensibilizzazione sull’Albinismo e la Giornata Europea di Prevenzione del Cancro della Pelle. Il fenomeno dell’albinismo penalizza e pregiudica la vita quotidiana di tante persone. In Africa esiste la superstizione che bere una ‘pozione di albino’ porta fortuna e ci sono i cacciatori di taglie che li cercano per mutilarli, ucciderli e trarre gli ingredienti della preziosa pozione. La Tanzania è il Paese dove si registra la maggiore prevalenza di albini di tutto il mondo. Per fare conoscere la grave situazione di queste persone, e mettere in evidenza il lavoro e l’impegno di medici e volontari per migliorare la loro situazione, il 30 giugno verrà pubblicato a Madrid il primo libro-mostra ALBINO che denuncia, attraverso la fotografia, il dramma degli albini in Tanzania. Si tratta di una pubblicazione bilingue, inglese e spagnolo, i cui proventi ricavati dalla vendita andranno a favore della ong África Directo per sostenere il progetto della produzione locale e distribuzione gratuita di fotoprotettori Kilisun che prevengono le lesioni della pelle. ALBINO è un racconto visivo sul problema principale degli albini, l’assenza di melanina insieme alla mancanza di una protezione solare adeguata, causa di un cancro alla pelle che riduce la speranza di vita a meno di 30 anni. L’iniziativa mostra con le fotografie la vita a Kabanga, un rifugio dove gli albini possono vivere senza paura, il lavoro di un gruppo di medici spagnoli, che da circa 8 anni curano centinaia di albini nel Kilimanjaro Christian Medical Center, oltre a realizzare laboratori di formazione per il personale sanitario locale. (AP) (7/6/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network