ASIA/PAKISTAN - Tutela dei diritti umani: il governo metta in pratica il Piano nazionale

giovedì, 12 maggio 2016 diritti umani   minoranze religiose   violenza   libertà religiosa  

Peace CEnter

Lahore (Agenzia Fides) - "Il governo del Pakistan deve stanziare i fondi necessari e mettere in pratica il Piano d'azione nazionale sui diritti umani in Pakistan, annunciato a febbraio del 2016". Lo chiede il cattolico Peter Jacob, Direttore del "Centre for Social Justice", con sede a Lahore. Il Piano d'azione sui diritti umani, già approvato dal governo, comprende vaste aree di intervento: la politica e le riforme del diritto; l'accesso alla giustizia; l'attuazione dei trattati internazionali; l'istituzione e il rafforzamento degli organi statali che si occupano di diritti umani; l'avvio di un meccanismo di monitoraggio per il piano stesso.
"Il piano include una serie di azioni urgenti che dovrebbero essere realizzate entro il 2016, distribuendo compiti e responsabilità tra i diversi ministeri e dipartimenti" nota Jacob. Il piano, ricorda Jacob, si impegna a stanziare anche 250 milioni di rupie per creare uno speciale "Istituto per diritti umani", che offra assistenza legale gratuita alle vittime di abusi dei diritti umani in Pakistan. "Il contenuto del piano è buono, ma ci sono ancora alcune questioni che devono essere risolte. Ad esempio, si potrebbe collegare questo Istituto ad una università". Inoltre, si chiede l’attivista, "come promuovere l'insegnamento dei diritti umani a scuola, senza rimuovere pregiudizi e odio verso le minoranze religiose contenuti nei libri di testo?". Jacob auspica infine anche il coinvolgimento della società civile nell'attuazione del Piano, che “sarebbe un passo avanti per l’armonia sociale, la tutela della legalità e la protezione della dignità umana in Pakistan”. (PA) (Agenzia Fides 12/5/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network